1. Contenuto della pagina
  2. Menu principale di navigazione
  3. Menu di sezione
 
Contenuto della pagina

Avviso di esecuzione interventi per il contenimento della vegetazione alloctona e invasiva

 


Si informa che dalle ore 8.00 del giorno GIOVEDI 21 SETTEMBRE 2017 e nei giorni successivi, fino ad esaurimento degli interventi, verranno effettuati interventi per il contenimento della vegetazione alloctona e invasiva (specie non originarie del posto che tendono ad invadere l’ambiente in cui sono poste) in alcune zone dell’area protetta Natura 2000 presente nel territorio comunale.
Nello specifico, le aree interessate dagli interventi gli ambiti boscati di Punta Sabbioni (ad ovest del campeggio Marina di Venezia) e di Ca’ Savio (ad est del campeggio Marina di Venezia).Tali azioni vengono realizzate nell’ambito dello Studio C 1.9 “Piano delle misure di compensazione, conservazione e riqualificazione ambientale dei SIC e della ZPS della laguna di Venezia - Miglioramento, ripristino e recupero dei SIC IT 3250003 e IT3250023”.
Il progetto ha ottenuto il Nulla Osta (ai sensi del R.D.L. 30.12.1923 n. 3267) del Servizio Forestale regionale competente.
Nelle aree di intervento, a seguito degli esiti del censimento della vegetazione alloctona infestante ed invasiva, è prevista l’eliminazione della vegetazione che limita lo sviluppo degli ambienti boscati retrodunali. Le attività di controllo ed eliminazione della vegetazione arbustiva ed arborea alloctona infestante in area boscata sono condotte utilizzando tecniche meccaniche (abbattimenti e decespugliamenti) e chimiche secondo le linee guida e le buone pratiche individuate nel progetto LIFE Dune “Azioni concertate per la salvaguardia del litorale veneto”.
Le operazioni saranno effettuate mediante distribuzione localizzata manuale di un arbusticida con spugna bagnata sull’apparato fogliare delle specie alloctone invasive. Non è prevista aspersione o distribuzione aeriforme del prodotto. Il prodotto utilizzato è EVADE (si allega foglio illustrativo).
Le aree oggetto dell’intervento saranno riconoscibili perché contrassegnate da nastri rossi e bianchi e da cartelli che inviteranno a non entrare nelle aree soggette a trattamento nelle 24 ore successive all’effettuazione dello stesso.
Una volta trascorso il tempo di rientro (ossia quello impiegato dalla sostanza per asciugarsi e, quindi, agire: 24 ore), il cartello verrà tolto e si potrà tornare a transitare sulle aree trattate.

 
 
 
Ultima Modifica: 19/09/2017