1. Contenuto della pagina
  2. Menu principale di navigazione
  3. Menu di sezione
 
Contenuto della pagina

DA SUBITO OPERATIVI PER LA SICUREZZA E INCOLUMITÀ DI CAVALLINO-TREPORTI



Cavallino-Treporti, 11 agosto 2017

COMUNICATO STAMPA

DA SUBITO OPERATIVI PER LA SICUREZZA E INCOLUMITÀ DI CAVALLINO-TREPORTI

“Nessun morto ma solo feriti e parecchi danni, tra cui più di 1500 pini marittimi caduti e divelti lungo le vie del litorale di Cavallino-Treporti. Da subito siamo stati operativi gestendo l’emergenza e in poche ore la viabilità nel nostro litorale è stata liberata. La situazione tornerà nella normalità nel giro di tre, quattro giorni al massimo, comprese le attività delle strutture ricettive”. A dare un primo bilancio dei danni della tempesta, che ieri pomeriggio ha colpito il litorale, il vicesindaco Francesco Monica. “Assieme alla Protezione Civile è stata coordinata sin da subito l’emergenza al fine di mettere in sicurezza residenti, ospiti, strade, strutture ricettive e proprietà. Oltre ai nostri volontari, una trentina, hanno operato più di cento volontari dei corpi della Protezione Civile di tutta la Regione e del Servizio Forestale Regionale, a seguito anche del coordinamento con l’Ente Regionale e la Città Metropolitana. Quest’ultima da subito, assieme a Veritas e i Vigili del Fuoco di Mestre, si è occupata di liberare la via Fausta dai pini caduti e dalle ramaglie”. Duramente colpito anche il settore agricolo: 200 le serre scoperchiate che ora come ora metteranno ulteriormente in difficoltà il comparto dell’agricoltura già fortemente penalizzato dalla crisi economica in atto. Gestita nell’immediato anche l’emergenza sfollati: più di un migliaio di turisti sono stati ospitati dalle strutture ricettive, che si sono prontamente attrezzate, e dal Comune. Dunque, ieri sera il Palazzetto Azzurri d’Italia di Ca’ Savio è stato allestito per ospitare circa 100 ospiti delle strutture ricettive colpite, in particolare 85 ospiti del Camping Mediterraneo, la struttura più danneggiata. L’amministrazione anche per stanotte ha dato la disponibilità dello stabile e al bisogno potrà ospitare altre 80 persone, allestendo altre strutture come il Centro Sociale Polivalente. “Stiamo lavorando incessantemente da ieri pomeriggio, appena  il maltempo ci ha colpiti. I nostri volontari hanno lavorato fino alle tre di questa notte per rendere accessibili le strade e mettere in sicurezza le situazioni più critiche, e già questa mattina dalle sei eravamo tutti operativi per coordinare e gestire al meglio l’emergenza. Anche Veritas ha messo una decina di mezzi in più per la raccolta degli alberi e delle ramaglie – aggiunge il vicesindaco -. Molti dei nostri cittadini si sono adoperati al fine di aiutare in questa situazione, dimostrando una forte collaborazione e solidarietà, anche dando una mano nell’assistenza. Abbiamo già accolto le segnalazioni e sollecitato anche l’Enel per ripristinare la corrente in alcune zone che da ieri sono rimaste senza luce a causa di un guasto alla rete elettrica e che nel più breve tempo possibile provvederà a riallacciare le linee interrotte”. “Appena successo ho chiamato personalmente il governatore Zaia e il sindaco metropolitano Brugnaro. Da subito c’è stato un coordinamento al fine di garantire al nostro litorale la massima copertura in termini di forze e di mezzi. Continueremo a lavorare finché la situazione non tornerà alla normalità. Ad ora non possiamo ancora quantificare i danni, che comunque superano abbondantemente qualche milione di euro” – dice la sindaco Roberta Nesto. A fare i sopralluoghi su Cavallino-Treporti stamattina anche il governatore Zaia assieme ad alcuni membri della giunta regionale, assicurando che ha già firmato, ancora ieri sera, lo stato di calamità naturale. “Per il week end sono state organizzate già 21 squadre di Protezione Civile, 12 sabato e 9 domenica, al fine di aiutare e completare gli interventi di pulizia e rami pericolanti” conclude Francesco Monica.             Allestito il Centro Operativo COMUNALE presso la protezione civile   Da subito l’amministrazione comunale, assieme alla Protezione Civile di Cavallino-Treporti, ha allestito presso la sede in via Poerio n. 2 a Ca’ Pasquali il Centro Operativo Comunale (C.O.C.) al fine di raccogliere le segnalazioni di emergenza e chi avesse necessità e bisogno di stoccare alberi e ramaglie. Per tutte le informazioni e le segnalazioni, l’amministrazione invita tutti i cittadini a rivolgersi ai Vigili del Fuoco al numero 115  oppure allo 041.5300888. Nei prossimi giorni inoltre sarà operativo un punto di raccolta dati presso il Comune al fine di coordinare le richieste di risarcimento danni presentate dalle aziende e dai privati. Si stanno già predisponendo i moduli che dovranno essere compilati, allegati dalle apposite foto attestanti i danni subiti.      

 
 
Ultima Modifica: 12/08/2017