Comune di Cavallino Treporti

CONFERENZA DEI SINDACI DEL LITORALE VENETO”: OGGI POMERIGGIO LA FIRMA DELLA CONVENZIONE



Cavallino-Treporti, 1 settembre 2017

COMUNICATO STAMPA
“CONFERENZA DEI SINDACI DEL LITORALE VENETO”: OGGI POMERIGGIO LA FIRMA DELLA CONVENZIONE

Sarà sottoscritta oggi pomeriggio alle 17.00 a Cavallino-Treporti la convenzione dell’associazione della “Conferenza dei Sindaci del litorale veneto”. A siglare la nascita del coordinamento fra le città balneari saranno i sindaci dei comuni di San Michele al Tagliamento, Caorle, Eraclea, Jesolo, Cavallino-Treporti, Chioggia, Rosolina, Porto Viro e Porto Tolle. Un atto ufficiale quindi per riconoscere all’associazione una serie di obiettivi che le località si sono prefissate di raggiungere in modo coordinato e continuativo. In particolare, alla Conferenza dei sindaci perseguirà la promozione delle località in modo coordinato e la realizzazione di opere pubbliche o di interesse pubblico, oltre a sostenere le attività imprenditoriali e gli insediamenti produttivi per implementare obiettivi turistici, culturali, ambientali e della sicurezza. A fare gli onori di casa sarà la sindaco Roberta Nesto, che per l’occasione ospiterà i sindaci in Batteria Pisani. «È una giornata fondamentale perché finalmente si sancisce la costituzione dell’associazione e quindi da oggi sarà possibile avviare progetti turistici comuni a tutti gli enti e affrontare grandi temi come quelli del demanio, delle infrastrutture e della promozione – afferma la prima cittadina -. Con i sindaci abbiamo già iniziato un tavolo di confronto e di lavoro ed ora potremo portare avanti una serie di iniziative legate alla costa veneta tra cui anche la promozione condivisa delle spiagge. Ogni località, anche con caratteristiche diverse, vedrà un coordinamento per valorizzare le specificità e questo sarà un punto di forza per la promozione a livello internazionale. Fondamentale quindi sarà la sinergia e la collaborazione tra i sindaci per discutere, in maniera unitaria, e portare avanti compatti e con forza le istanze, con un obiettivo unico e condiviso». Tra gli altri temi che saranno portati avanti la direttiva Bolkestein dell'Unione Europea che desta molta preoccupazione per le conseguenze del demanio italiano e il lavoro stagionale, con l’obiettivo di cercare degli ammortizzatori sociali a favore dei lavoratori. Durante la Conferenza dei sindaci è stata sottolineata anche l’importanza del tema dell’erosione costiera e come sia fondamentale che ognuno metta a disposizione la propria conoscenza ed esperienza. Una forma di collaborazione punterà ad affrontare anche i temi dei rifiuti spiaggiati e della possibilità di accedere ai finanziamenti europei, non tralasciando nemmeno il problema della sicurezza e dell’abusivismo commerciale». «Avere istituito la Conferenza dei sindaci del litorale veneto è strategico per il futuro delle nostre spiagge. È importante infatti fare squadra per porsi ad un livello internazionale e per tenere alto il livello di attrattività turistica - aggiunge il presidente Pasqualino Codognotto, sindaco di San Michele al Tagliamento -. Grazie alla legge regionale che ci ha dotato di personalità giuridica è possibile lavorare per questi obiettivi comuni a tutte le spiagge del Veneto, con una struttura snella nella quale le parti potranno confrontarsi e affrontare i temi legati alle spiagge venete».

 
Chiudi la versione stampabile della pagina e ritorna al sito