1. Contenuto della pagina
  2. Menu principale di navigazione
  3. Menu di sezione
 
Contenuto della pagina

SICUREZZA IDRAULICA, AL VIA I LAVORI PER RISOLVERE LE BOMBE D’ACQUA



Cavallino-Treporti, 8 ottobre 2019 

COMUNICATO STAMPA

SICUREZZA IDRAULICA, AL VIA I LAVORI PER RISOLVERE LE BOMBE D’ACQUA

«Questi sono i primi due interventi di un progetto più ampio, che interessa tutta Cavallino-Treporti, legato al risanamento delle acque territoriali e alla creazione di una nuova rete al fine di garantire un miglior defluire delle acque e una miglior salubrità delle stesse – dice l’assessore  Nicolò D’Este -. Queste opere potenziano e mettono in sicurezza il sistema idraulico anche in funzione delle bombe d’acqua che in questi anni stanno colpendo l’intera penisola».
Lo scorso venerdì la ditta incaricata dal Consorzio di Bonifica ha avviato i cantieri per iniziare i lavori di sicurezza e riassetto idraulico a Cavallino-Treporti.
Stamattina si è tenuto un incontro in municipio tra l’amministrazione e l’ingegner Giulio Pianon che ha illustrato i lavori che interessano due frazioni e dureranno fino alla primavera 2020.

Nella zona di Treporti saranno installate due nuove idrovore ed estesa la rete delle acque piovane, per Punta Sabbioni, lavori che inizieranno entro la fine del mese di ottobre, sarà potenziata la rete idraulica del canale consortile Zambon e di via Montello.
«Questa progettualità è stata finanziata dalla Regione e tenuta ferma per decenni. È stata questa amministrazione che ha più volte sollecitato affinché venissero avviati i lavori per dare soluzioni concrete alle problematiche del nostro territorio» conclude la sindaco Roberta Nesto.

 
 
Ultima Modifica: 09/10/2019
 
 
  1. Certificazione EMAS
  2. Parco turistico di Cavallino Treporti
  3. Bandiera Blu

Comune di Cavallino - Treporti (VE) | P.Iva 03129420273 - Tel: 041 2909711
Responsabile della Protezione dei Dati: dpo@comunecavallinotreporti.it PEC: protocollo.comune.cavallinotreporti.ve@pecveneto.it
info@comunecavallinotreporti.it

  1. Valida il codice XHTML della pagina corrente - collegamento al sito, in lingua inglese, del W3C
  2. Valida il codice CSS - collegamento al sito esterno, in lingua inglese, del W3C
  3. Vai alla dichiarazione di accessibilità