1. Contenuto della pagina
  2. Menu principale di navigazione
  3. Menu di sezione
 
Contenuto della pagina

Sistemi di controllo del servizio di ristorazione scolastica

 

Il controllo sul servizio

Il Comune, quale gestore del Servizio di ristorazione scolastica, ha il compito di accertare il buon funzionamento del servizio stesso.
Il controllo sul servizio di refezione scolastica dal 17/01/2014 fino al 31/12/2015 è affidato al dott. Piero Lagomarsino in qualità di tecnologo alimentare iscritto all’albo professionale, il quale ha il compito di:

1) verificare il puntuale rispetto di quanto stabilito nel contratto e nel Capitolato di fornitura da parte della ditta aggiudicataria del servizio mensa e di quanto previsto nella Convenzione sulle Funzioni Miste   da parte del personale scolastico impiegato nello scodellamento;
2) verificare il puntuale rispetto delle diete speciali;
3) verificare la qualità delle derrate alimentari impiegate, dal punto di vista merceologico, igienico-sanitario e dietetico;
4) collaborare con la ditta aggiudicataria del servizio mensa nella redazione del menù;
5) verificare l’operatività e i comportamenti del personale addetto al servizio mensa dal punto di vista igienico-sanitario ai fini della qualità finale delle preparazioni;
6) verificare la correttezza delle operazioni di trasporto e di distribuzione dei pasti;
7) verificare l’ attuazione del piano HACCP da parte di tutti gli operatori impiegati nel servizio di mensa scolastico.

Inoltre, il professionista incaricato al sistema dei controlli, collabora con il Comitato Mensa e  partecipa alle relative riunioni.

 

Il Comitato Mensa

Il Comitato Mensa è un organo costituito da una rappresentanza di genitori dei bambini che utilizzano la mensa con un massimo di 20 partecipanti e ha un ruolo di collegamento tra l’utenza e il Servizio di Ristorazione Scolastica, facendosi carico di riportare i suggerimenti e i reclami che pervengono dall’utenza stessa, inoltre, collabora nel monitoraggio dell’accettabilità del pasto e delle modalità di erogazione del servizio.
Il Comitato può osservare e “misurare” il grado di soddisfazione dei bambini, valutando se il servizio risponde alle loro esigenze sia dal punto di vista nutrizionale sia da quello educativo effettuando  sopralluoghi nel centro cottura e nelle scuole, per verificare le condizioni igienico-sanitarie ma anche di servizio, rispetto dei menu e così via.
Il Comitato relaziona al responsabile dell'ufficio Scuola e Cultura del Comune e all'incaricato al controllo in merito alle ispezioni effettuate, avvalendosi esclusivamente della modulistica predisposta, fermo restando la possibilità di redigere verbali interni in merito allo svolgimento della propria attività.
Il Comitato si riunisce periodicamente con i referenti del comune, della mensa e della scuola, per valutare l'andamento del servizio ed esaminare eventuali problematiche.

 
 

Chi vuole presentare osservazioni, richieste, reclami, suggerimenti o fosse interessato a far parte del Comitato può mettersi in contatto con l'ufficio Scuola e Cultura:

martedì dalle ore 9:00 alle ore 12:00 e dalle ore 15:00 alle ore 17:00
venerdì dalle ore 9:00 alle ore 12:00
tel.: 041 2909726 fax: 041 2909742
 e-mail: annamaria.vian@comunecavallinotreporti.it

Altre informazioni sul servizio e il capitolato di gara sono reperibili alle seguenti pagine:

 
Ultima Modifica: 05/11/2014