1. Contenuto della pagina
  2. Menu principale di navigazione
  3. Menu di sezione
 
Contenuto della pagina

Fortunale del 10 agosto 2017

Nuovi adempimenti per l'eventuale riconoscimento di rimborsi


È pervenuta al Comune da parte della Regione Veneto  una nota che richiede ai privati e alle attività produttive di Cavallino-Treporti, località colpita dal downburst lo scorso 10 agosto, nuovi adempimenti per l’eventuale riconoscimento di rimborsi.
Al fine di richiedere i rimborsi dei danni subiti allo Stato, il Comune, su richiesta della Regione, ha necessità di acquisire quanto già comunicato dai privati e dalle attività produttive con la compilazione delle schede integrative b1 o c1. 
I cittadini potranno chiedere il risarcimento relativo al fabbisogno necessario per gli interventi strutturali di ripristino degli edifici privati, ivi compresi gli edifici vincolati, classificati in base alle differenti destinazioni d’uso. Le attività produttive invece in base al fabbisogno necessario per il ripristino delle strutture, degli impianti, dei macchinari e delle attrezzature danneggiati e per i quali sia rinvenibile il nesso di causalità tra i danni subiti e l’evento.

Le domande dovranno essere protocollate presso l’ufficio protocollo del Municipio entro lunedì 4 giugno, tramite consegna a mano della documentazione o attraverso spedizione della documentazione via email all'indirizzo di posta certificataprotocollo.comune.cavallinotreporti.ve@pecveneto.it

Per ulteriori informazioni sarà aperto uno sportello dedicato il giorno 18 maggio 2018 con orario 10:00-13:00 presso l'Ufficio Tecnico di Ca' Ballarin



 
 
 
 
 
Ultima Modifica: 25/05/2018