1. Contenuto della pagina
  2. Menu principale di navigazione
  3. Menu di sezione
 
Contenuto della pagina

AL VIA IL DISTRETTO DEL COMMERCIO DEL LITORALE


distretto del commercio

AL VIA IL DISTRETTO DEL COMMERCIO DEL LITORALE

Comunicato stampa 16 novembre 2018
AL VIA IL DISTRETTO DEL COMMERCIO DEL LITORALE

Il “Distretto del commercio del litorale” è un progetto presentato dal Comune di Cavallino Treporti e dalla Città di Jesolo in collaborazione con Confcommercio del mandamento San Donà di Piave-Jesolo e Confesercenti della Città Metropolitana di Venezia.
Due giorni di incontro, quelli che si sono tenuti nelle giornate di mercoledì 14 e giovedì 15 novembre, con l’obiettivo di qualificare il commercio come fattore di innovazione, integrazione e valorizzazione del territorio e dell’ambiente urbano in particolare.
I due incontri si sono aperti a Cavallino-Treporti con il Vicesindaco Francesco Monica che ha ospitato una delegazione del Comune di Jesolo, guidata dall’assessore alle attività produttive Alessandro Perazzolo, per avviare il confronto e cominciare ad esplorare le possibilità offerte dalla legislazione regionale che già individua i distretti.
L’attività degli assessori è stata supportata, oltre che dai funzionari di riferimento, anche dall’architetto Elena Franco, partner di Tocema Worldwide e dello studio di progettazione TMC Italia, la principale struttura in Italia per la gestione dei distretti urbani, che ha portato la grande esperienza maturata nella direzione dei distretti della Regione Lombardia, dove le pratiche associative fra i commercianti sono più consolidate. 
«Il “Distretto del commercio del litorale” ha ottenuto un finanziamento regionale per la fase di sperimentazione nel 2017 ed è stato riconosciuto e iscritto nell’elenco regionale dei distretti del commercio - ha dichiarato l’assessore alle attività produttive del Comune di Jesolo Alessandro Perazzolo - il riconoscimento è un primo punto di arrivo, ma costituisce senz’altro la partenza della nuova fase operativa del distretto, che rappresenta senz’altro un caso unico, visto il ruolo trainante del turismo nelle due località, dove la sfida principale diviene l’allungamento della stagione estiva e la diffusione degli effetti positivi dell’economia turistica sul commercio tradizionalmente inteso».
«Il “Piano strategico del Distretto” è un grande risultato perché finalmente anche a livello comunale possiamo definire il commercio con l’intento di sviluppare un sistema commerciale quale la Regione Veneto riconosce - spiega il vicesindaco di Cavallino-Treporti - definirne gli ambiti nei quali i cittadini e le imprese, liberamente aggregati, possono esercitare. L’amministrazione Nesto ha già stanziato a bilancio le risorse per favorire la condivisione del tema fra gli operatori interessati, prevedendo anche una sessione ad hoc nell’ambito dell’edizione appena avviata del progetto di formazione del “Patentino dell’Ospitalità”».
L’obiettivo ora è quello di redarre il “Piano strategico del Distretto”, cui ciascun Comune potrà contribuire per favorirne il decollo e il consolidamento.





 
distretto del commercio
distretto del commercio
 
Ultima Modifica: 20/11/2018