1. Contenuto della pagina
  2. Menu principale di navigazione
  3. Menu di sezione
 
Contenuto della pagina

AREE VERDI PRIVATE: CONTROLLI A TAPPETO E SANZIONI DA PARTE DELLA POLIZIA LOCALE



Cavallino-Treporti, 23 agosto 2019
 
COMUNICATO STAMPA

AREE VERDI PRIVATE: CONTROLLI A TAPPETO E SANZIONI DA PARTE DELLA POLIZIA LOCALE

La Polizia Locale continua con l’azione di contrasto per far rispettare il Regolamento comunale di Polizia Urbana in tutta Cavallino-Treporti.
Da aprile ad oggi gli agenti sono attivi per contrastare il fenomeno dell’incuria e dell’abbandono delle aree verdi private. Ad oggi numerose le segnalazioni anche di privati cittadini che hanno chiamato o segnalato alla Polizia Locale e all’Ufficio Relazioni con il Pubblico del Comune aree trascurate ed incolte.
«Solo quest’anno abbiamo già ricevuto oltre 250 segnalazioni per le quali sono stati fatti i relativi sopralluoghi. Dove gli avvisi ai proprietari non davano frutti, abbiamo provveduto a redigere i verbali a carico degli stessi. A queste segnalazioni, vanno aggiunti un altro centinaio di sopralluoghi e avvisi fatti direttamente dalla collega Savoldello, che sta facendo controlli in tutto il territorio – afferma il Comandante della Polizia Locale Dario Tussetto -. Il nostro obiettivo è quello di sensibilizzare e spiegare ai cittadini che devono curare il proprio terreno o area verde. Se questo non avviene, si procede con la verbalizzazione e la conseguente sanzione amministrativa, che in questi casi ammonta a 200 euro per ogni proprietario. Ad oggi sono stati elevati circa 30 verbali in tal senso».
Dal Comando fanno sapere che l’attività è in linea con quella degli anni precedenti, solo il numero dei verbali è quasi raddoppiato, in quanto la tolleranza è minore, soprattutto verso chi è già stato diffidato più volte in passato e pensa di curare il proprio terreno solo quando viene sollecitato dagli agenti.
Un problema quello dell’incuria e del decoro che in una località come Cavallino-Treporti crea disordine, sporco, favorisce il proliferare delle zanzare e di insetti, e interferisce con la sicurezza e l’igiene pubblica.
«Decoro e pulizia sono fondamentali in un paese civile e in una località particolare come la nostra. Il Comune sta facendo tutte le azioni e gli interventi previsti dall’ente pubblico ma non può intervenire nelle aree private – dice l’assessore all’ecologia Nicolò D’este -. Il privato ha il dovere di tenere pulito e in ordine la propria proprietà. Nel caso in cui questa fosse in stato di abbandono è compito della Polizia Locale fare pressione affinché venga rispettato il regolamento comunale. Qualora il privato non provvedesse, il Comune invierà la propria ditta ad effettuare la pulizia, rendicontando poi al privato i costi con la maggiorazione del 30%».
L’Amministrazione invita i cittadini a continuare a segnalare situazioni di degrado agli uffici preposti del Comune: urp@comunecavallinotreporti.it oppure al numero 041.2909743.



 
 
Ultima Modifica: 26/08/2019
 
 
  1. Certificazione EMAS
  2. Parco turistico di Cavallino Treporti
  3. Bandiera Blu

Comune di Cavallino - Treporti (VE) | P.Iva 03129420273 - Tel: 041 2909711
Responsabile della Protezione dei Dati: dpo@comunecavallinotreporti.it PEC: protocollo.comune.cavallinotreporti.ve@pecveneto.it
info@comunecavallinotreporti.it

  1. Valida il codice XHTML della pagina corrente - collegamento al sito, in lingua inglese, del W3C
  2. Valida il codice CSS - collegamento al sito esterno, in lingua inglese, del W3C
  3. Vai alla dichiarazione di accessibilità