Home / Vivi Cavallino Treporti / News / 2024 / BANDO DI CONCORSO PUBBLICO PER ESAMI PER L’ASSUNZIONE A TEMPO PIENO E INDETERMINATO DI N. 1 ISTRUTTORE AMMINISTRATIVO CONTABILE - AREA DEGLI ISTRUTTORI

BANDO DI CONCORSO PUBBLICO PER ESAMI PER L’ASSUNZIONE A TEMPO PIENO E INDETERMINATO DI N. 1 ISTRUTTORE AMMINISTRATIVO CONTABILE - AREA DEGLI ISTRUTTORI

 

SCADENZA : 29 GIUGNO 2024


                                                                            SI RENDE NOTO                                                                      
Che è indetto un concorso pubblico per soli esami per l’assunzione a tempo pieno e indeterminato di n. 1 istruttore amministrativo contabile - Area degli istruttori



 REQUISITI DI AMMISSIONE:
a) CITTADINANZA ITALIANA (le persone italiane non appartenenti alla Repubblica e le persone con cittadinanza della Repubblica di San Marino e della Città del Vaticano sono equiparate a quelle con cittadinanza italiana) o della cittadinanza di uno degli stati membri dell’Unione Europea. Possono partecipare anche le/i familiari delle persone con cittadinanza degli Stati membri dell’Unione Europea non aventi la cittadinanza di uno Stato membro che siano titolari del diritto di soggiorno o del diritto di soggiorno permanente e le persone con cittadinanza di Paesi terzi che siano titolari del permesso di soggiorno CE per soggiornanti di lungo periodo o che siano titolari dello status di rifugiata o rifugiato ovvero dello status di protezione sussidiaria. Le persone senza cittadinanza italiana devono possedere, ai fini dell'accesso ai posti della Pubblica Amministrazione, i seguenti ulteriori requisiti: · godere dei diritti civili e politici negli stati di appartenenza; essere in possesso, fatta eccezione della titolarità della cittadinanza italiana, di tutti gli altri requisiti previsti per le persone con cittadinanza della Repubblica; avere adeguata conoscenza della lingua italiana; compimento del diciottesimo anno di età e non superiore all'età prevista dalle norme vigenti in materia di collocamento a riposo;
b) ETÀ non inferiore agli anni 18;
c) NON ESSERE LAVORATORE PUBBLICO O PRIVATO COLLOCATO IN QUIESCENZA, come stabilito dall'art. 5, comma 9, del D.L. n. 95/2012 convertito con modificazioni dalla Legge n. 135/2012 e s.m.i.;
d) IDONEITÀ FISICA all'impiego per il posto in selezione (l'Amministrazione sottoporrà a visita medica di idoneità il vincitore del concorso, in base alla normativa vigente);
e) GODIMENTO DEI DIRITTI CIVILI E POLITICI e, pertanto, non essere stati esclusi dall'elettorato politico attivo;
f) NON ESSERE STATI LICENZIATI da un precedente pubblico impiego, DESTITUITI O DISPENSATI DALL'IMPIEGO presso una pubblica amministrazione per persistente insufficiente rendimento;
g) NON ESSERE STATI DICHIARATI DECADUTI da un pubblico impiego ai sensi dell'articolo 127, comma 1 comma, lettera d) del D.P.R. del 10 gennaio 1957, n. 3;
h) ASSENZA DI CONDANNE PENALI CON SENTENZA PASSATA IN GIUDICATO, DI PROCEDIMENTI PENALI E DI PROCEDIMENTI AMMINISTRATIVI PER L’APPLICAZIONE DI MISURE DI SICUREZZA O DI PREVENZIONE, NONCHÉ PRECEDENTI PENALI A PROPRIO CARICO ISCRIVIBILI NEL CASELLARIO GIUDIZIALE, ai sensi dell’art. 3 del D.P.R. 14/11/2002, n. 313. In caso contrario, devono essere indicate le condanne, i procedimenti a carico e ogni eventuale precedente penale, precisando la data del provvedimento e l’autorità giudiziaria che lo ha emanato ovvero quella presso la quale penda un eventuale procedimento penale. Si precisa che ai sensi della Legge 475/1999 la sentenza prevista dall’art. 444 del codice di procedura penale (c.d. patteggiamento) è equiparata a condanna. La persona non deve inoltre trovarsi in alcuna condizione di incompatibilità;
i) AVERE UNA POSIZIONE REGOLARE NEI RIGUARDI DEGLI OBBLIGHI MILITARI DI LEVA OVVERO NON ESSERE TENUTI ALL’ASSOLVIMENTO DI TALE OBBLIGO, a seguito dell’entrata in vigore della legge di sospensione del servizio militare obbligatorio per i candidati di sesso maschile nati dopo il 31/12/1985;
j) POSSESSO DEL DIPLOMA DI SCUOLA SECONDARIO DI SECONDO GRADO CHE CONSENTA L’ACCESSO ALL’UNIVERSITÀ. Per i titoli di studio conseguiti all’estero è richiesta la dichiarazione di equivalenza da parte della Presidenza del Consiglio dei Ministri – Dipartimento Funzione Pubblica ai sensi della vigente normativa in materia. La/il candidata/o che non è in possesso della dichiarazione di equivalenza deve allegare l’attestazione di avvenuto inoltro alla Funzione pubblica della richiesta stessa. In tal caso la/il candidata/o è ammessa/o con riserva al concorso, fermo restando che dovrà produrre la suddetta dichiarazione, pena la decadenza dalla graduatoria, entro i termini previsti per l’eventuale assunzione e in qualsiasi caso entro 150 giorni dalla data della richiesta di equivalenza inoltrata alla Funzione Pubblica.

I requisiti di cui sopra devono essere posseduti alla data di scadenza del termine stabilito per la presentazione delle domande di ammissione al concorso e devono, altresì, essere posseduti anche al momento della sottoscrizione individuale del contratto di lavoro. L'accertamento della mancanza anche di uno solo dei requisiti prescritti per l'ammissione al concorso e per la nomina in ruolo, comporta, in qualunque tempo, la decadenza dalla nomina.

TERMINI E MODALITA' Dl PRESENTAZIONE DELLA DOMANDA Dl AMMISSIONE. Per essere ammessi al concorso le/gli aspiranti dovranno inviare la domanda di partecipazione al concorso esclusivamente per via telematica dal 31 MAGGIO 2024 ed entro le ore 23:59 del 29 GIUGNO 2024 mediante la compilazione del format di candidatura sul Portale Unico di Reclutamento della Funzione Pubblica (InPA), disponibile all’indirizzo internet https://www.inpa.gov.it/   La registrazione al predetto Portale è gratuita e può essere realizzata esclusivamente mediante i sistemi di identificazione SPID (https://www.spid.gov.it), CIE (https://cartaidentità.interno.gov.it), CNS (https://www.agid.gov.it/piattaforme/carta-nazionaleservizi)  o eIDAS (https://www.eid.gov.it) .La registrazione al Portale comporta la presa visione dell’informativa sul trattamento dei dati personali per le finalità e con le modalità di cui al Regolamento europeo (UE) n. 2016/679 e del D.Lgs. 30 giugno 2003, n. 196, come modificato da ultimo dal D.Lgs. 10 agosto 2018, n. 101.   La registrazione, la compilazione e l'invio on line della domanda dovranno essere completati entro e non oltre le ore 23:59 del 29 giugno 2024. La data di presentazione on line della domanda di partecipazione alla selezione è certificata e comprovata da apposita ricevuta elettronica rilasciata dal sistema al termine della procedura di invio. Il termine indicato è perentorio e saranno accettate esclusivamente le domande entro la scadenza. Non si tiene conto delle domande di partecipazione al concorso pervenute attraverso canali diversi da InPA.   In caso di malfunzionamento del portale telematico, accertato da questa amministrazione, che impedisca l’utilizzazione dello stesso per la presentazione della domanda di partecipazione, il termine di scadenza per la presentazione della domanda è prorogato per un periodo corrispondente a quello della durata del malfunzionamento. Ove si verifichi tale evento, l’amministrazione pubblicherà sulla pagina del concorso del sito istituzionale e sul Portale unico di reclutamento un avviso dell’accertato malfunzionamento e del corrispondente periodo di proroga del termine a questo correlato. La compilazione on-line della candidatura può essere effettuata tutti i giorni ed in qualsiasi ora fino alla data e all’ora di scadenza del bando. La persona ha la possibilità di integrare e/o modificare la domanda di partecipazione entro la data e l’ora di scadenza dei termini. In caso di più invii, si terrà conto unicamente dell’ultima domanda presentata in ordine di tempo. Si consiglia di inviare la domanda dopo aver verificato che tutti i dati siano stati inseriti correttamente.   Alla scadenza del termine utile per la presentazione della domanda, il sistema non permetterà più l’accesso alla procedura di invio della candidatura e non sarà più consentito inoltrare le domande non perfezionate o in corso di invio. La presentazione on-line della domanda di partecipazione al concorso sarà certificata e comprovata da apposita ricevuta elettronica, scaricabile al termine della procedura di invio, e contenente un riepilogo della domanda presentata. Al riepilogo sarà attribuito un Codice ID associato in maniera univoca alla singola candidatura.   Il Codice ID sarà usato da questa amministrazione in tutte le comunicazioni e pubblicazioni future per la presente procedura. E’ dunque cura della candidata e del candidato verificare il codice ID attribuito alla domanda che costituisce prova dell’avvenuto inoltro; in mancanza, la domanda si considera non pervenuta. Per la presentazione della domanda è necessario fare riferimento al seguente bando di concorso:   Codice 3013/4 BANDO Dl CONCORSO PUBBLICO PER ESAMI PER L'ASSUNZIONE A TEMPO PIENO E INDETERMINATO Dl N. 1 UNITA’ CON PROFILO DI ISTRUTTORE AMMINISTRATIVO CONTABILE - AREA DEGLI ISTRUTTORI
Per richieste di assistenza di tipo informatico legate alla procedura di iscrizione on line, le candidate ed i candidati devono utilizzare esclusivamente l'apposito modulo di assistenza presente sul portale inPA.
Per eventuali ulteriori problematiche in fase di presentazione della domanda, previa consultazione delle FAQ, è possibile scrivere all'indirizzo email: personale@comunecavallinotreporti.it.
L'ufficio garantisce un supporto di assistenza alla compilazione della domanda di partecipazione fino a 24 ore lavorative precedenti il termine di scadenza del presente bando.