Home / Aree tematiche / Tributi e Tariffe / Dichiarazione IMU

LA DICHIARAZIONE IMU

 

La Dichiarazione IMU:

  • è una comunicazione ufficiale che deve essere presentata al Comune;
  • deve essere prodotta utilizzando i modelli approvati dal Ministero dell'Economia e delle Finanze con apposito decreto;
  • deve essere presentata in formato CARTACEO o digitale PDF (no foto);
  • serve per ottenere riduzione e/o esenzione dei tributi locali;
  • può essere utilizzata indistintamente per comunicazioni ai fini IMU e/o TASI;
  • è soggetta a verifica da parte del Servizio Tributi in fase istruttoria.
 

In conclusione: ogni volta che le informazioni non direttamente reperibili dal Comune possono determinare la riduzione/esenzione al pagamento di IMU e/o TASI, il contribuente DEVE presentare la Dichiarazione Ministeriale.

 
 


I casi per i quali è obbligatorio presentare la Dichiarazione sono i seguenti:

CASISTICA
DESCRIZIONE
AREA EDIFICABILE
per la determinazione del valore (base imponibile) in caso di acquisto, vendita o variazione delle caratteristiche dell'area stessa (es. inizio lavori, modifiche valore o della capacità edificatoria, ecc.)
LEASING IMMOBILIARE
per dichiarare il soggetto locatario in caso di sottoscrizione-cessazione di un contratto
RIDUZIONE-ESCLUSIONE
in caso di fabbricato storico, inagibile, concesso in comodato, bene merce, diritto di abitazione (ex art 540 Codice Civile) ed ogni altra situazione che possa determinare la riduzione o l'esclusione al pagamento
COLTIVATORE DIRETTO o IMPRENDITORE AGRICOLO PROFESSIONALE
ogni volta che si verifica l'acquisizione, la perdita o la variazione dei requisiti
ALLOGGI SOCIALI
immobile concesso in locazione da IACP-ATER o altro Ente similare e con le medesime finalità
ASSEGNAZIONE CASA CONIUGALE
a seguito di provvedimento di separazione legale, annullamento, scioglimento o cessazione degli effetti civili del matrimonio
FORZE ARMATE, POLIZIA, VIGILI DEL FUOCO, ecc.
quando il contribuente appartiene ad uno dei corpi citati, per i quali non sono richieste le condizioni della residenza anagrafica nell'immobile di proprietà
RICONGIUNGIMENTO DELL'USUFRUTTO
in caso di decesso, non dichiarato in Catasto (Agenzia delle Entrate - Direzione del Territorio), dell'usufruttuario
BENI MERCE
tutti i fabbricati costruiti e destinati dall'impresa costruttrice alla vendita, fintanto che permanga tale destinazione e non siano in ogni caso locati
 

 
banner alert attenzione

La Dichiarazione Ministeriale deve essere depositata entro:

- il 31.12.2020 per tutte le variazioni intervenute nell'anno 2019
- il 30.06.2021 per tutte le variazioni intervenute nell'anno 2020 o successivo

 
 

 

NORMATIVA DI RIFERIMENTO
Decreto Legge n. 201 del 3 dicembre 2011 art. 13 - Decreto IMU
Decreto Legislativo n. 23 del 14 marzo 2011 - Federalismo Fiscale Municipale
Decreto Legislativo n. 504 del 30 dicembre 1992 - Decreto ICI
Legge n. 147 del 27 dicembre 2013 ( Legge di Stabilità 2014 ) - Istituzione IUC
Legge n. 208 del 28 dicembre 2015 ( Legge di Stabilità 2016 ) - Modifiche al Comodato
Legge n. 160 del 27 dicembre 2019 ( Legge di Bilancio 2020 ) - Modifiche ai termini di presentazione della Dichiarazione